← Indietro

Il silenzio del Trasimeno

Il fascino romantico del grande lago nel cuore dell'Umbria.

Il silenzio del Trasimeno

La tranquillità del lago e la quiete della campagna umbra e intorno tanti piccoli borghi medievali che sembrano presepi. Sono queste le caratteristiche che hanno eletto il Lago Trasimeno e i paesi che lo circondano come una delle mete preferite dai turisti alla ricerca di pace e serenità, senza dimenticare i piaceri del buon bere e del buon mangiare, una garanzia in Umbria, e un'accoglienza impeccabile e all'insegna del relax nei numerosi alberghi e agriturismi della zona.

Il viaggio comincia da Castiglione del Lago, una vera e propria terrazza sul Trasimeno, grazie alla sua posizione su una penisola che interrompe lo scorrere del lago. Inserito nella lista dei Borghi più belli d'Italia, deve il suo impianto medievale a Federico II di Svevia, che volle anche la costruzione della Rocca del Leone, oggi adibita ad anfiteatro che d'estate prende vita grazie alla musica. Notevole anche il Palazzo Della Corgna, appartenuto ad una delle famiglie nobili più potenti della zona. Si presenta come una piccola reggia cinquecentesca, con affreschi in stile tardo manierista che descrivono scene mitologiche e di allegria conviviale.

Tappa successiva è Tuoro sul Trasimeno, resa nota da un'antichissima battaglia. È qui, infatti, che nel 217 a.C. si svolse la storica "Battaglia del Trasimeno", che vide affrontarsi le truppe cartaginesi di Annibale e i romani. Sulla sponda della cosiddetta Punta Navaccia si può visitare invece il Campo del Sole, un giardino di sculture ideato dall'artista Piero Cascella. Ventotto le sculture che puntellano questo giardino d'arte, realizzate da maestri contemporanei fra il 1985 e il 1989.

Passignano è invece il centro balneare per eccellenza sul Trasimeno. Il suo Lungolago Vittoria Aganoor Pompilj, dedicato a una poetessa armena che cantò le bellezze di questi luoghi, è il fulcro dell'attività di questo borgo. Dal porticciolo partono i traghetti per le isole che puntellano il lago.

L'Isola Maggiore è abitata da pescatori e venne scelta per la quiete che la avvolge da San Francesco di Assisi per ritirarsi in preghiera durante la Quaresima nel 1211. L'Isola Polvese è invece il paradiso dei bird watcher: è qui che vengono a nidificare aironi, cicogne, cigni selvatici e cormorani. Per gli amanti della natura è un'esperienza piacevole anche il Giardino delle piante Acquatiche, nel quale crescono sia le specie autoctone, che specie di altri paesi.

Tornati sulla terraferma è l'imponente Castello dei Cavalieri di Malta che accoglie i visitatori a Magione. Un tempo questo era un rifugio per i pellegrini lungo il percorso della Via Francigena. Venne fortificato tra il XIV e il XV secolo assumendo l'imponente aspetto che mostra tuttora. Il viaggio si conclude con una visita a Solomeo. Da un lato un'occasione per shopping d'alto livello, dall'altro la visione di un'utopia. È qui che si trova il regno di Brunello Cucinelli, imprenditore che produce dal 1979 indumenti in cachemire. Lo spaccio aziendale permette di acquistare capi scontati e un'occhiata al paese dà la misura dell'attenzione di questo imprenditore illuminato, che ha restaurato il borgo medievale a sue spese perché crede che la bellezza sia fra i bisogni primari di chi lavora.

Itinerari

Località principali

Hotel nelle vicinanze

0.00 Km

Griffin's Resort

Orvieto

0.00 Km

La Preghiera

Calzolaro

0.00 Km

Hotel Vannucci

Città della Pieve

0.00 Km

La Posta di Confine

Mantignana

0.00 Km

Eremito

Parrano

0.00 Km

Logge del Perugino Resort

Città della Pieve

0.00 Km

La Locanda del Capitano

Montone

0.00 Km

Il Fontanaro

Paciano

0.00 Km

Villa di Monte Solare

Tavernelle di Panicale

Altri link utili
Umbria (tutti gli hotel)
Castiglione del Lago Hotels